logo museo del rubinetto

Piazza Martiri 1 -- 28017 San Maurizio d'Opaglio (NO) -- mail: info@museodelrubinetto.it

logo comune di san maurizio d'opaglio

Comune di S. Maurizio d'Opaglio
Sede del Distretto del Rubinetto

sezione storia rubinetto

/ homepage / Storia del Rubinetto

CuriositÓ idrauliche

Le strane usanze di Federico II di Svevia

Castel del Monte, la dimora pugliese di Federico II, è da sempre considerato uno dei massimi esempi dell'architettura medioevale. Generazioni di studiosi si sono scervellati per decifrare la raffinata simbologia che permea ogni aspetto dell'edificio, a partire dal ripetersi quasi ossesivo del numero otto.

Notevole sotto tutti i punti di vista, Castel del Monte, lo è anche da quello igienico. Nel castello c'erano infatti diversi bagni forniti di acqua corrente che proveniva da ampie cisterne collocate sui terrazzi, dove erano alimentate dalla pioggia. Questo permetteva agli ospiti di potersi lavare in qualsiasi momento, privilegio raro nel medioevo, tanto più in una regione notoriamente scarsa d'acqua come quella delle Murge, dove sorge il castello.

L'attenzione di Federico II per l'igiene non si fermava alla sua persona o a quelle degli ospiti. Da vero sovrano illuminato, egli si preoccupò che anche la gente comune potesse accedere ai bagni e per questo fece ristrutturare le terme di Pozzuoli, dove lui stesso era solito andare a curarsi. In occasione della crociata, nel 1228, fece anche scrivere un vero e proprio trattato di medicina militare, per illustrare ai soldati ( o, almeno, ai pochi di loro che potevano accedere ad un libro di tale pregio) come difendersi dalle insidie del clima e le malattie che potevano incontrare durante il viaggio.

L'attenzione di Federico II per la cura del corpo doveva, però, essere proprio un fatto più unico che raro, se lo storico Giovanni da Wintertur si premura di annotare " L'imperatore consumava solo un pasto al giorno e prendeva i bagni anche la domenica." E, invece di fare storia, le sue abitudini furono annotate come una delle tante stravaganze che un sovrano poteva permettersi.

Giorni e orari di apertura

Aperto dal 1 aprile al 30 novembre, da venerdì a domenica dalle 15:00 alle 18:00

Per informazioni: 0323.89622

 filetto divisore

Sponsor del Museo

iconaI nostri sponsor

 filetto divisore

Il Museo del Rubinetto è socio di:

logo ecomuseo del lago d'orta

 filetto divisore

© museo del rubinetto e della sua tecnologia / info@museodelrubinetto.it / webmail / area riservata

design: kitchen