logo museo del rubinetto

Piazza Martiri 1 -- 28017 San Maurizio d'Opaglio (NO) -- mail: info@museodelrubinetto.it

logo comune di san maurizio d'opaglio

Comune di S. Maurizio d'Opaglio
Sede del Distretto del Rubinetto

sezione storia rubinetto

/ homepage / Storia del Rubinetto

CuriositÓ idrauliche

La diga medioevale di Fratta Perugina

Era il 1983 quando i lavori di drenaggio nel Tevero fecero ritrovare nei pressi della località Ubertide, in provincia di Perugina, una grande quantità di pali. Questo ritrovamento appassionò gli studiosi locali che ricordavano una citazione da un testo del 1565 che parlava di un "chiarissimo lago" che doveva situarsi proprio in quel punto, dove un affluente si getta nel Tevere. Un documento ancora più antico, datato 1527, fa cenno ad un bacino artificiale le cui acque permetteva di fornire l’energia a diverse fabbriche ed opifici. Le notizie documentarie, purtroppo, si fermavano qui e dunque la parola passò ad un gruppo di ingegneri che si offrì di esaminare i pali e il tratto di fiume in questione.

Dalle indagini si è dimostrato che una diga costruita in quel punto era in grado di formare un lago artificiale dal quale sarebbe emersa solo la porzione di terra corrispondente al centro storico del paese di Fratta. Soltanto tre ponti, di cui uno levatoio, davano accesso alla città. Ecco spiegato allora in motivo per cui nelle fonti medioevali (XV secolo) Fratta è descritta come una fortezza di notevole importanza!

La diga doveva avere un’altezza di circa 6 metri, un’opera non da poco, considerata l’epoca.

Non esistono testimonianze dirette sul momento in cui lo sbarramento fu eretto, ma gli storici pensano che esso vada collocato tra il 1189 e il 1230, anni in cui Fratta poteva avere un’effettiva importanza militare. La diga continuò ad esistere fino al 1600. In questo periodo abbiamo numerosi documenti che attestano la difficoltà delle fabbriche di Fratta, che non riuscivano più a lavorare a causa di mancanza di manutenzione nelle opere idrauliche. E’ assai probabile che si riferissero alla diga. La fine di queste attività (metà XVII secolo) coincise probabilmente con il crollo della diga stessa

Giorni e orari di apertura

Aperto dal 1 aprile al 30 novembre, da venerdì a domenica dalle 15:00 alle 18:00

Per informazioni: 0323.89622

 filetto divisore

Sponsor del Museo

iconaI nostri sponsor

 filetto divisore

Il Museo del Rubinetto è socio di:

logo ecomuseo del lago d'orta

 filetto divisore

© museo del rubinetto e della sua tecnologia / info@museodelrubinetto.it / webmail / area riservata

design: kitchen